L'INNOVAZIONE DIVENTA FACILE
CLICCA QUI per iscriverti agli eventi SMAU
Per entrare nella tua sezione mySMAU clicca qui
  Nuovo visitatore
Dimenticata la password ?



I CONTENUTI

Casi di successo
Workshop Formativi
Workshop Business
Aree Tematiche
Speciale PA
Speciale retail/GDO
Speciale Canale ICT
  Elenco completo (.xls)

» Elenco relatori
» Elenco aziende / Richiedi appuntamento
» I consigli della tua Associazione
Percorsi dell'Innovazione
Fuori Salone Smau Business
Media partner
SMAU OnAir!
STAMPA / NEWS
Per Esporre
Home   »   Workshop Business Padova 09

 

 
  (cod.1333) La gestione delle informazioni e dei processi, la Business Intelligence abilita l'innovazione: i casi Acraf Angelini e BoFrost  

A cura di: SAP ITALIA
Relatore: Bagalini Marco, Cescon Guido, Cremascoli Marco, Orso Marco  
Categoria : Workshop Business Padova 09
Area: Business intelligence, Sistemi gestionali integrati, Trade
Giorno/Ora :       ore: 11:00
Durata : un'ora
Sala: Sala 2
-->

 

Intervento INFRACOM - NOVARATIO (speech 20 minuti)

IL CASO ACRAF - ANGELINI

L’esperienza Acraf – Angelini: la Business Intelligence per Integrare, distribuire, informare.

Reporting e Cruscotti Direzionali: l’integrazione SAP NW BI, Business Objects ed Enterprise Portal.

La necessità di ACRAF Angelini è stata quella di consolidare le informazioni aziendali generate da sistemi eterogenei ed integrarle per una condivisione e distribuzione centralizzate.

Soluzione realizzata con: SAP NetWeaver BI per il consolidamento dei dati, SAP Business Objects per la realizzazione dei cruscotti analitici e SAP Enterprise Portal come unico canale di accesso.

 

Intervento METHODE (speech 20 minuti)

IL CASO BOFROST

Il progetto realizzato ha toccato principalmente le aree dei sistemi informativi, del controllo di gestione e il top management. Sono state introdotte soluzioni organizzative e elementi tecnologici nuovi grazie ai quali razionalizzare l'ottenimento dell'informazione da parte dei top users che non devono avere barriere tecnologiche nel reperimento del dato.

Gli obiettivi cardine sono stati due: informazioni snelle, tempestive, affidabili ottenute in autonomia da parte dei top users; dati certi, controllati, automatizzati e conformi alle logiche di business aziendali.

La soluzione adottata, con l’introduzione di tools SAP BusinessObjects, ha consentito di migliorare i processi informativi, con i seguenti risultati:

- I sistemi informativi certificano il dato(Sap BusinessObjects Data Integrator): ricoprono il ruolo di gestori e garanti dei dati e della loro consistenza, nonché delle logiche di business alla base del processo informativo

- I top users certificano il report/analisi (SAP BusinessObjects WebIntelligence): da dati omogenei e certificati, ricavano l'informazione in assoluta autonomia

- La comunicazione tra fruitori dell'informazione (top users) e gestori del dato (SI) avviene in modo sincrono grazie alla corretta assegnazione dei ruoli e delle competenze